Cocaina nascosta in autoclave a Cassino trovata dai carabinieri

Quattro involucri di cellophane contenenti 43 grammi di cocaina sono stati trovati dai carabinieri di Cassino in un atoclave che serve una palazzina del quartiere San Bartolomeo.

Sono in corso le indagini per risalire all’identificazione del pusher proprietario dello stupefacente che sicuramente per paura di eventuali perquisizioni domiciliari da parte delle Forze dell’Ordine, aveva nascosto la droga nei pressi della sua abitazione.

La cocaina, del valore quantificato, una volta tagliata, in circa 20mila euro, è stata sequestrata.