Fermati con un chilo di cocaina e dieci panetti di hashish, arrestati due sorani

Sora – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sora, coadiuvati dai colleghi delle Stazioni di Fontana Liri e Sora hanno arrestato un 36enne ed una 39enne, entrambi sorani, per violazione dell’art. 73 D.P.R. 309/90 “traffico e detenzione illecita fini spaccio sostanze stupefacenti”.
Al termine di una prolungata attività investigativa, dopo aver osservato i movimenti dell’uomo per diversi giorni, nel pomeriggio di ieri ad Arce i carabinieri hanno intimato l’alt all’autovettura di proprietà e condotta dal 36enne con a bordo anche la 39enne.
L’immediata perquisizione veicolare e personale effettuata sul posto portava al rinvenimento di una scatola di cartone di medie dimensioni, posta all’interno del bagagliaio dell’auto.
All’interno della scatola c’erano cinque involucri, dal peso di circa un chilogrammo l’uno, contenenti 10 panetti da un etto di hashish (per un totale di 50 panetti dal peso di 100 grammi ciascuno).
L’uomo e la donna venivano accompagnati presso la sede del Comando Compagnia Carabinieri di Sora, per gli accertamenti del caso, ed il controllo minuzioso effettuato nell’autovettura consentiva ai militari operanti di rinvenire un ulteriore involucro di carta cellophanata, all’interno di un’intercapedine del bagagliaio, contenente un chilo di cocaina in polvere, come confermato dall’immediato esame al narcotest.
I due venivano arrestati per traffico e detenzione illecita fini spaccio sostanze stupefacenti”, con il conseguente sequestro dello stupefacente e del mezzo.
L’A.G. disponeva la misura cautelare degli arresti domiciliari per la donna e la traduzione presso la Casa Circondariale di Cassino per l’uomo.
Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei Carabinieri di Sora per appurare la destinazione dell’ingente quantitativo di droga.