Sperlonga – Ragazza si infortuna durante arrampicata

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto nel pomeriggio di oggi a Sperlonga, in provincia di Latina, per soccorrere una ragazza caduta per alcuni metri durante un’arrampicata su una falesia in località castello invisibile.

Sul posto per soccorrere l’alpinista – una giovane residente nella capitale – è giunto il personale sanitario del 118, una squadra del Soccorso Alpino proveniente dalla stazione di Cassino e l’eliambulanza della Regione Lazio.

Il recupero dell’infortunata – dopo le prime cure prestate dal personale sanitario – è avvenuto tramite verricello con il coordinamento delle operazioni effettuate dal tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino coadiuvato dalla squadra di terra.

La ragazza è stata elitrasportata in codice giallo all’ospedale San Camillo-Forlanini di Roma. Sul posto, a supporto delle operazioni di soccorso, anche i militari dell’Arma dei Carabinieri.

In pochi giorni è il terzo intervento per gli operatori del Soccorso Alpino laziale: venerdì e sabato scorso due persone sono state recuperate in provincia di Roma a Monte Livata e sul Monte Gennaro dopo aver perso l’orientamento durante un’escursione.