Frosinone, presentato il Carnevale 2019

È stata presentata questa mattina, dall’amministrazione Ottaviani, l’edizione 2019 del Carnevale Frusinate. Erano presenti l’assessore alla cultura del Comune di Frosinone, Valentina Sementilli, l’assessore al centro storico, Rossella Testa, i presidenti dell’associazione culturale il Giardino e della Pro loco, rispettivamente Giuseppe Grande e Alfonso Scaccia, Matteo Lepore e Mattia Boccucci della associazione Limited Edition (organizzatori della festa mascherata, il matinée di martedì grasso) ed Emanuele Monaldini, dell’associazione Il Giardino.

“Presentiamo oggi il programma dei festeggiamenti del Carnevale che, anche quest’anno, dureranno una settimana così come fortemente voluto dall’amministrazione Ottaviani. L’organizzazione di un evento così importante e partecipato richiede la messa in moto di una macchina complessa che testimonia l’impegno forte e sinergico, ormai più che consolidato, tra l’amministrazione e le associazioni coinvolte, dal Giardino, alla Pro loco, dalla Limited Edition a Il Corso – ha dichiarato l’assessore Testa – Per noi, presentare il programma costituisce di per sé una emozione. Il Carnevale fa parte del patrimonio culturale, sociale e sentimentale di ogni ciociaro, e rappresenta una tradizione da mantenere, implementare e trasmettere alle nuove generazioni”. E non solo: il carnevale Frusinate è stato infatti inserito all’interno dei carnevali storici italiani e grande popolarità ha ottenuto nel corso di eventi dal risalto nazionale, come nel caso del raduno delle maschere italiane a Parma e, persino, nell’incontro alla presenza di Papa Francesco.

“Il carnevale di Frosinone è un appuntamento irrinunciabile da parte di tutti i frusinati e non solo – ha dichiarato l’assessore Sementilli – È un momento di socializzazione, aggregazione e condivisione della nostra tradizione che più ci caratterizza. Grazie all’impegno del sindaco Ottaviani e di tutta l’amministrazione è diventata una manifestazione conosciuta in tutta Italia. Anche quest’anno, sarà un evento in cui l’intera cittadinanza sarà protagonista e, in particolare, lo saranno i bambini”.

Grande ha sottolineato che, anche quest’anno, il programma includerà diverse novità, come i rami di mirto sul carro, riportando in uso così un costume del secolo scorso, foriero di prosperità.

Mattia e Matteo della Limited hanno spiegato di essere onorati di partecipare a un evento così importante per il secondo anno, con una festa aperta a tutti i ragazzi, a ingresso libero e gratuito, con il matinée di martedì 5 marzo alle 10 nella Casa della Cultura.

Scaccia ha ribadito come nell’arco degli anni il carnevale si sia modificato proprio grazie al ricambio generazionale e all’apporto dei giovani, a cui è stato dato sempre più spazio.

Scaccia ha quindi illustrato, nel dettaglio, il programma dei festeggiamenti:

Domenica 24 febbraio ore 11.30

Piazza della libertà/piazza Cairoli, Campanile: Cerimonia inaugurale

Alla presenza del Sindaco di Frosinone, avv. Nicola Ottaviani.

Giovedì 28 febbraio

Ore 9 – museo storico del Carnevale, visite guidate delle scolaresche

0re 19 – Casa della Cultura, tradizionale tombolata con ricchi premi e fini fini party (degustazione)

Venerdì 1° marzo

Ore 9 – museo storico del Carnevale, visite guidate delle scolaresche

Ore 21 – Casa della Cultura, rappresentazione teatrale dialettale “Maria Nicola e chigl’i de sotto”

Sabato 2 marzo

Ore 9 – museo storico del Carnevale, visite guidate delle scolaresche

Ore 21 – Villa comunale, veglione mascherato di beneficenza (pro U.I.C.I) – Gran ballo del Generale (con spazio dedicato all’animazione dei bambini)

Domenica 3 marzo

Ore 15.30 – Casa della Cultura, sfilata delle mascherine (esibizioni di clown e giocoleria)

Lunedì 4 marzo

Ore 15 – festa del Carnevale in famiglia (itinerante)

Il Generale Championnet incontra le case famiglia della città

Martedì 5 marzo

Ore 10 – Casa della Cultura, festa mascherata, il matinée di Carnevale

Ore 13 – sfilata dei carri allegorici nella parte bassa della città

Ore 14.30 – centro storico, Festa della Radeca

Piazza Garibaldi, la radecata delle criature, sfilata dei carri allegorici

I carri partiranno dal quartiere Cavoni, seguendo il percorso su via Landolfi, via Fabi, zona scalo (piazzale Kambo, via Puccini), via Marittima, via Aldo Moro, via Marco Tullio Cicerone, Madonna della Neve, via Tiburtina, piazzale de Matthaeis, viale Roma, via Cesare Battisti. Da qui, i carri si ricongiungeranno con il corteo storico, alla testa della sfilata.