Gli appuntamenti del Comitato di Arpino della Società Dante Alighieri

Il Comitato di Arpino della Società Dante Alighieri apre il 2019 con una serie di appuntamenti che coinvolgeranno, come è prassi , i giovani delle Scuole superiori e della Scuola Media di Atina.
“Il Comitato nel mese di ottobre aveva già fissato alcune date per i rituali appuntamenti che affondano le proprie radici al 2014. Sono stati fino ad ora anni intensi di crescita e di coinvolgimenti che hanno portato il nostro Gruppo giovanile a superare le 500 unità a dimostrazione che é alto l’interesse mostrato per la formazione culturale dei nostri giovani. Il Premio di Poesia ormai europeo, il programma di aggiornamento ed approfondimento culturale “Viaggiare con Dante”, il coinvolgimento di studiosi di Dante e di docenti universitari, i corsi per i giovani studenti della Scuola media, i riconoscimenti ed i finanziamenti da parte della Sede Centrale per i nostri progetti, la partecipazione come organizzatori e patrocinatori di importanti eventi, etc… sono solo alcuni aspetti dello spazio culturale che il Comitato di Arpino dal 2004 é riuscito a ritagliarsi in ambito comprensoriale e non solo. Lo stesso numero di iscritti al Comitato, di anno in anno sempre più alto, é testimonianza dell’ attenzione che da moltissime regioni italiane é stata rivolta ad un gruppo di “Amici della Dante e di Arpino”. Prossimamente il prof. Renzo Scasseddu aprirà il 2019 con un incontro presso l’Auditorium ‘C. Baronio’ di Sora sul V canto dell’Inferno mentre il 20 febbraio la Commissione giudicatrice del Premio di Poesia 2019 si riunirà per decretare i vincitori. La collaborazione ormai quindicinnale con il Centro Studi Umanistici, per l’edizione 2019 del Certamen Ciceronianum Arpinas, permetterà al Comitato di offrire borse di studio a studenti di Licei scientifici che non abbiano mai partecipato alla storica manifestazione internazionale di maggio. Stesso dicasi delle iniziative con il Liceo scientifico di Sora che nel prossimo anno scolastico si arricchiranno di una nuova proposta, che si sta vagliando con grande attenzione”.
prof. Enrico Quadrini
presidente Società Dante Alighieri Comitato di Arpino