A Veroli i campionati italiani assoluti di karate

L’Oriente farà tappa a Veroli (Frosinone) per la X edizione dei Campionati Italiani Assoluti di Karate Tradizionale.

Ad ospitare il prestigioso evento sportivo che vedrà arrivare in Ciociaria centinaia di atleti , arbitri, allenatori, Maestri e famiglie, sarà la splendida struttura del Pala Coccia sulla Via Provinciale Verolana, già fortemente apprezzata tra gli sportivi per aver ospitato le sorprendenti prestazioni delle compagini locali di Basket e Pallavolo.

Sabato 1 e Domenica 2 giugno ad essere protagonista sarà però il Karate tradizionale, disciplina promossa nel nostro paese dal Maestro giapponese Hiroshi Shirai Sensei che, da noi, ha contribuito alla diffusione dello s le Shotokan.

Grazie infatti all’arrivo in Italia di questo Maestro, risalente ormai a oltre 50 anni fa, il Karate italiano ebbe modo di forgiare a questo sport generazioni di atleti , dando così vita ad una vera e propria scuola italiana, ormai di riferimento in tutto il mondo.

Un mondo che, infatti, si ritroverà appunto a Veroli, non solo però composto da sportivi provenienti da tutte le regioni italiane, ma anche da numerosi osservatori internazionali.

Ed è proprio nei loro confronti che il Comitato Regionale Lazio della F.I.K.T.A., la Federazione Italiana Karate Tradizionale e Discipline A ni, rappresentato dal Presidente Enrico Pigliacelli, insieme alla struttura organizzativa nazionale, ha inteso portare questo evento fuori dai circuiti logistici tradizionalmente lega alle grandi città, spostando il baricentro sulla provincia di Frosinone che, in questi anni, anche in altri ambiti sportivi ha saputo farsi valere. E questa volta sarà ancora così con i Campionati Italiani Assoluti di Karate tradizionale che la città di Veroli ha accolto con grande favore, grazie anche alla possibilità concreta di poterne degnamente ospitare l’edizione, a cui presenzieranno anche Sergio Mignardi, Presidente Federale CONI e Gabrielle Achilli, Presidente della F.I.K.T.A., nella struttura del Pala Coccia, reso polivalente e polifunzionale grazie alla capacità di ospitare ben 3.500 spettatori.

L’evento, che segna una tappa fondamentale nell’amicizia con il Giappone, ospiterà anche una mostra di opere fornite dall’Istituto di Cultura Giapponese riguardante fotografie di Kazuyoshi Miyoshi dedicate ai patrimoni Unesco del Sol Levante e una raccolta di trottole ed aquiloni tradizionali.

La presentazione ufficiale dell’evento si terrà nei prossimi giorni con il patrocinio della municipalità, dell’Amministrazione Provinciale e della Federazione Italiana Judo Lo(a Karate Ar Marziali.